Cibus 2018: incontri ghiotti e assaggi social

Share on facebook
Share on linkedin
Share on whatsapp
Si era sentita la sua mancanza!

A distanza di due anni dalla scorsa edizione, AGS è tornata al Cibus con un nuovo spirito ancora più social e con uno sguardo curioso sulle novità di un settore sempre più comunicativo. Rispetto al 2016 gli smartphone in azione si sono moltiplicati e stati, stories e video in diretta, collegati all’hashtag #Cibus2018, hanno fatto esplodere l’evento, non solo tra gli addetti ai lavori.

Tra star dello showbusiness e chef star, AGS ha percorso i Padiglioni soffermandosi soprattutto al numero 2 dove, tra latticini e salumi, svettavano i colori di Tenuta Agrilat: i 72 mq dello stand sono stati trasformati in uno spazio funzionale per showcooking e assaggi, con tanto di area ristorante per amici e clienti. Lo chef Franco Marino, testimonial del caseificio e volto della rubrica social #francointenuta, ha cucinato ogni giorno finger food e ricette a base di mozzarella di bufala campana DOP e, il giorno 8, ha avuto anche un’assistente d’eccezione, la modella Claudia Galanti, già annunciata su Facebook e Instagram con post teaser e comunicazioni ufficiali, sempre firmate AGS!

Immancabile ogni mattina il #buongiornodolcezza al Padiglione 6, dove San Giorgio era presente, all’interno della collettiva Il Buon Gusto Italiano, con un corner bar allestito con crowner e ADV.

Sorrisi e cornetti hanno dato una bella carica a Silvio, Annalisa e Michela, che hanno avuto molte mani da stringere e tanti momenti da immortalare e inviare all’area social, sempre collegata da Salerno.

Una gustosa esperienza, mai ripetitiva e interessante più che mai, che sazia il cuore ๐Ÿ™‚ 

Ciao Cibus.